Gli asteroidi sono corpi celesti minori di varia composizione e forma, e dotati di una propria orbita,  presenti in grande quantità in diverse regioni del Sistema solare e che tuttavia risentono degliAsteroide effetti gravitazionali dei pianeti ad essi più prossimi.
Tra i pianeti Marte e Giove vi è un'ampia zona del sistema solare in cui per molto tempo e particolarmente tra il '700 e l '800 - gli astronomi europei cercarono affannosamente il "pianeta mancante". In questa regione, soggetta alle perturbazioni gravitazionali del pianeta Giove,  si trova la fascia principale degli asteoridi.  Questa  fascia è  caratterizzata dalla presenza del "pianeta nano" Cerere (diametro 950 km) scoperto nel 1801 dall'Astronomo italiano Giuseppe Piazzi e  classificato definitivamente nel 2006, oltre ai tre asteroidi principali : Vesta, Pallade ed Igea (aventi diametri di oltre 400 km). Vi sono poi moltissimi asteroidi minori e materiale asteroidale di varie dimensioni  fino alle polveri.
Sono proprio le perturbazioni gravitazionali gioviane ad influenzare le traiettorie degli asteroidi della fascia e  generare costanti rischi di impatti; in epoca primordiale ciò ha probabilmente impedito ai protopianeti di accrescersi in pianeti, a causa dell'eccessiva energia orbitale.
La fascia degli asteroidi, stante l'ampiezza, è stata tuttavia attraversata senza danni da veicoli spaziali terrestri senza equipaggio.
L'esistenza di asteroidi nel cosmo, cosi come delle comete, è stato sempre fonte di grande preoccupazione da parte degli astronomi di tutto il mondo,  per il timore che si verifichino rotte di collisione con la Terra, con effetti potenzialmente disastrosi. In realtà la Terra è molto piccola in proporzioni alle dimensioni dell'universo per cui la probabilità di impatti significativi è considerata assai remota.
Quando un asteroide tuttavia si distacca ed entra in rotta collisione con la Terra viene detto meteoride (piccolo asteoride). A contatto con l'atmosfera terrestre i meteoridi subiscono un'ablazione diventando meteoriti.  Numerosi piccoli meteoriti raggiungono annualmente la Terra, quasi a volerci ricordare l'esistenza del pericolo.
Classificazione degli asteroidi
Gli asteroidi sono classificati, monitorati in modo costante e studiati da molti osservatori astronomici e da astrofili appassionati di tutto il mondo; gli asteroidi noti sono oltre 600.000 di cui 400.000 già numerati. Il numero viene attribuito solo dopo che sia stata studiata e definita l'orbita esatta. Solo 18.000 asteroidi hanno anche un nome in aggiunta al loro numero.
Gli asteroidi della fascia principale sono classificati in base al loro spettro. La maggior parte rientra in tre gruppi fondamentali: a base di carbonio (tipo C), a base di silicati (tipo S), a base di metalli (tipo M). Anche in altre regioni del Sistema Solare, esistono altri corpi ed oggetti minori: i centauri (planetoidi ghiacciati tra Giove e Nettuno), gli oggetti della fascia di Kuiper KBO - Kuiper belt objects - e del disco diffuso (tutti in posizione transnettuniana) , le comete della nube di Oort (posta all'esterno del sistema solare e mai osservata direttamente).
Fascia degli asteoridi
Asteroide 234 Barbara

Newsletter

Ass. Sentiero Planetario del Monte Terminillo

Centro Regionale di Diffusione

         


HBH