Venere - Il Pianeta Velato5 Venere
Venere è noto fin dalla preistoria, può essere facilmente osservato a occhio nudo nel cielo, prima del sorgere del Sole o appena dopo il tramonto, anche perchè è particolarmente luminoso: le dense nubi che lo circondano, infatti, riflettono fortemente la luce solare. Per lungo tempo gli astronomi, osservando Venere al mattino e alla sera, ritennero che fossero due astri diversi, ai quali diedero il nome di Lucifero e Stella del Vespero. Venere ha diametro equatoriale di 12.104 Km e le distanze da Sole sono le seguenti: Perielio 0,72 UA e Afelio 0,73 UA. Inoltre, ruota intorno al suo asse molto lentamente e in senso retrogrado. Grazie a una forza di gravità simile a quella della Terra è in grado di trattenere un'atmosfera molto densa e secca, che impedisce la visione diretta della sua superficie. A causa della grande percentuale di biossido di carbonio (CO2). L'atmosfera causa l'effetto serra: intrappola e assorbe le radiazioni infrarosse che la superficie del pianeta emette quando è riscaldata dal Sole. Venere è perciò un pianeta caldissimo: la sua temperatura media diurna si aggira intorno ai 460°C. Non possiede satelliti.