Lo Zodiaco - Piazzale delle Costellazioni ai Cinque ConfiniAngelo Vergine
Guida di visita
Tavole artistiche Titty Saletti
Lo Zodiaco ed i suoi segreti - Luciano e Lavinia Tribiani   PDF  word

Nel piazzale delle Costellazioni in loc. Cinque Confini - in prossimità del campo sportivo lungo il perimetro esterno -  verranno posti da marzo ad ottobre 20 tavole artistiche dello Zodiaco 135x85 con illustrazioni astrologiche e dei segni zodicali con disegni originali dell'artista reatina Titty Saletti,  inerenti i segni zodiacali, per conoscere ed approfondire uno dei più antichi e misteriosi temi della storia dell’umanità. Durante i mesi invernali le tavole verranno esposte presso la pro Loco o al Palazzo del Turismo
Cos'è lo Zodiaco - Lo Zodiaco è una porzione della volta celeste riferita al percorso annuale del Sole, comprendente la Luna ed i pianeti. Zodiaco (dal greco ζώον, zòon, "animale") - Fu ideato dai Babilonesi prima del 2000 a.C. come calendario ;è una fascia del cielo divisa in 12 settori di 30 gradi ciascuno, che si estende all'incirca per 8° da entrambi i lati dell'eclittica (il percorso apparente del Sole nel suo moto annuo) e comprende anche i percorsi apparenti della luna e dei pianeti. E’ da sempre argomento di grande fascino, che suscita interesse e curiosità. La suddivisione in 12 parti venne adottata successivamente. Ciascun settore dello zodiaco è denominato “segno zodiacale” in astrologia e “costellazione” in astronomia. I segni sono 12 e derivano da precisi calcoli matematici sugli equinozi e sui solstizi; nello zodiaco Astronomico - che invece coincide con le costellazioni reali – se ne contano 13. Vi è una costellazione in più tra lo Scorpione Piazzale costellazionied il Sagittario, denominata Ofiuco (Serpentario). Le costellazioni sono opera dell’uomo che ha unito, tramite linee immaginarie dei gruppi di stelle, definendo, con fantasia, delle figure simboliche; le stelle che ne fanno parte sono in realtà disomogenee e lontanissime tra loro. In astrologia il segno zodiacale e l’ascendente sono attribuiti in relazione alla esatta posizione degli astri nell’anno, giorno ed ora di nascita di ogni individuo: ogni segno ha specifiche e precise caratteristiche. L’oroscopo, è una “previsione sul futuro”, che indica opportunità e negatività astrali; scientificamente è ritenuta una mera fantasia. La materia offre peraltro ampio spazio alla credulità ed alla superstizione. Le “veggenze” riguardano in ambiti di stretto interesse personale quali: amore, lavoro, denaro, fortuna. L’astrologia e l’oroscopo, nelle sue interpretazioni migliori, rappresentano tuttavia una delle più piacevoli, interessanti e seguite suggestioni emotive moderne, richieste da tutti i media, con riscontri importanti in termine editoriali e di ascolti. Gli uomini, nella segreta convinzione di essere “figli delle stelle”, continuano da secoli ad approfondire il rapporto con il cielo - quasi che possa interessarsi singolarmente di ciascuno - ritenendolo un essere unico e speciale - e come se, tutte le vicende umane, possano essere ricondotte ad un disegno cosmico supremo.
Validità scientifica - I segni zodiacali e gli oroscopi non hanno riconoscimento scientifico. Soltanto  il Sole, i fenomeni fisici e le condizioni climatiche influenzano la vita umana nei vari aspetti; è certo l’influsso gravitazionale della Luna sulle maree, su alcuni tropismi delle piante, e sulle abitudini riproduttive di alcuni animali. Non sono ancora provati gli influssi lunari sulle deformazioni della crosta terrestre, sui terremoti o su fenomeni atmosferici. Tante attività umane sono tuttavia condizionate dalle condizioni meteo: sono note queste ripercussioni non solo sulla vita pratica, ma sull’umore e predisposizione delle persone: il cosiddetto "metereopatismo".
Credenze - Per la scienza ufficiale non vi è prova di influenze tra gli astri e la vita dell’uomo.
La luna è tradizionalmente accreditata di molti influssi: la data del parto, il ciclo mestruale, i tempi delle attività agricole (semine, innesti, imbottigliamento del vino, potature, attività negli orti). E’ ancora diffuso nelle campagne – nel mondo occidentale -il vecchio detto «tutto ciò che deve crescere e svilupparsi deve essere fatto in Luna crescente, ciò che deve arrestarsi e morire deve essere fatto in Luna calante». E’ invece certo che il maggior numero di fidanzamenti e promesse di matrimonio avvengano in serate di luna piena od in notti di cielo stellato, in relazione alle favorevoli condizioni ambientali, evocatrici di speciali atmosfere, che suscitano particolari emozioni nei nati in tutti i segni. 

Newsletter

Ass. Sentiero Planetario del Monte Terminillo

Centro Regionale di Diffusione

         


HBH